Il decollo di un volo VFR,
esempi e significato delle frasi usate nelle comunicazioni radio durante i decolli per i voli con navigazione a vista

Nelle comunicazioni radio in campo aeronautico ha rilevanza l'uso della lingua inglese, ciò non deve stupire data la valenza internazionale dell'idioma anglosassone. Al vero seguire i messaggi scambiati tra piloti e centri a terra, comprendendone il significato, non è troppo difficile poichè si utilizzano diverse frasi con struttura standard che una volta "assimilate" permettono di trarre dal proprio scanner ampie soddisfazioni. A vantaggio di quanti hanno poca dimestichezza con l'ascolto di comunicazioni che non siano in italiano riportiamo di seguito un esempio concreto di frasi attinenti il decollo di un aereo, un modello qui di pura fantasia T45 con identificativo I-BDAL, dall'aeroporto di Fiumicino e che opererà in VFR ovvero con navigazione a vista. Un tipico volo diurno su rotta di breve o medio raggio. Per prima verrà proposta la frase in inglese seguita poi dalla sua traduzione:
    Pilota:
    Fiume tower this is I-BDAL for preflight and time check, over.
    Fiume qui è I-BDAL per prova radio e stop orario, passo.

    Torre:
    I-BDAL this is Fiume tower reading you loud and clear, time check 12, go ahead.
    I-BDAL qui è Fiume torre, vi sentiamo forte e chiaro, stop orario 12, andate avanti.

    Pilota:
    Fiume tower this is I-AL, roger, reading you loud and clear too, time check 12, T45 from Fiumicino to Forlì, VFR flight plain, request taxy instruction, over.
    Fiume qui è I-AL, ricevuto, vi sentiamo anche noi forte e chiaro, stop orario 12, T45 da Fiumicino a Forlì, piano di volo VFR, richiediamo istruzioni per il rullaggio, passo.

    Torre:
    I-AL this is Fiume tower, cleared to taxy to the holding position, runway in use 32, surface wind from 80°, 10 knots, QNH 1005, over.
    I-AL qui è Fiume torre, autorizzato a rullare alla posizione di attesa, pista in uso 32, vento al suolo da 80°, 10 (nodi), QNH 1005, passo.

    Pilota:
    Fiume tower this is I-AL, roger, cleared to taxy to the holding position, runway in use 32, surface wind 80° - 10, QNH 1005, over.
    Fiume qui è I-AL, ricevuto, autorizzato a rullare alla posizione di attesa, pista in uso 32, vento al suolo 80° - 10, QNH 1005, passo.

    Torre:
    I-AL this is Fiume tower, correct.
    I-AL qui è Fiume torre, corretto.

    Dopo questa prima fase l'aereo inizia a spostarsi lentamente nella posizione di attesa, da qui riprendono i messaggi.

    Pilota:
    Fiume tower, I-AL request line up and take-off clearance, over.
    Fiume, I-AL chiede autorizzazione all'allineamento e decollo, passo.

    Torre:
    I-AL cleared to line up and take-off, over.
    I-AL autorizzato ad allineamento e decollo, passo.

    Pilota:
    I-AL, roger, wilco.
    I-AL, ricevuto, eseguo.

    Dopo questa seconda fase l'aereo decolla, al termine riprendono i messaggi.

    Torre:
    I-AL airbone at 15, report leaving the airdrome traffic zone, over.
    I-AL decollato ai 15, richiamare lasciando la zona di traffico aeroportuale, passo.

    Pilota:
    I-AL, roger, airbone at 15, will report leaving the airdrome traffic zone, over.
    I-AL, ricevuto, decollato ai 15, richiamerà lasciando la zona di traffico aeroportuale, passo.

    Torre:
    I-AL, correct.
    I-AL, corretto.

    Pilota:
    I-AL leaving the airdrome traffic zone, over.
    I-AL lascia la zona di traffico aeroportuale, passo.

    Torre:
    I-AL, roger, contact Roma Information on frequency XYZ.
    I-AL, ricevuto, contattate Roma Informazioni sulla frequenza XYZ.

    Pilota:
    I-AL, roger, wilco, out.
    I-AL, ricevuto, eseguo, fine comunicazione.

I nominativi ed altri preamboli possono subire delle semplificazioni lungo lo scambio di messaggi. Si inizia con il nominativo per esteso ma successivamente per brevità vengono fornite solo alcune lettere dello stesso, dato che la stazione radio a terra ha consapevolezza dell'identità del veicolo tale prassi è dettata dall'esigenza di rendere più comoda ed incisiva ogni comunicazione. Sempre in tema di nominativi questi vengono scanditi utilizzando lo standard ICAO con le lettere "BD" che vengono pronunciate "Bravo - Delta" per fare un esempio. La sigla QNH indica la pressione atmosferica.
La lista delle frequenze aeronautiche ?
Per ogni località le frequenze impiegate dalle strutture di comunicazione di aeroporti, controllo traffico aereo, VOLMET meteorologici, servizi di radio navigazione. L'ambito comprende il nostro Paese ed anche le confinanti Slovenia, Austria e Confederazione Elvetica.


Dettagli su Radioservizi Aeronautici

Le gamme di frequenza prese in esame sono tutte quelle destinate alle comunicazioni aeree in fonia e dati, sia civili che non, ovvero VHF (108/137 MHz, 138/144 MHz) e UHF (230/400 MHz, 960/1215 MHz). Una raccolta esaustiva che non ha riscontri in altri libri.

Quale lingua utilizzano i piloti?
Per conoscere come si esprimono effettivamente i messaggi scambiati in campo aeronautico leggete la pagina italiano od inglese

Canalizzazione in banda aerea?
L'effettivo uso in campo aeronautico dei passi di sintonia è descritto nella pagina 8,333 KHz
Questo sito non utilizza cookie, la vostra navigazione è anonima.
© Frequenze-Scanner.it